domenica 1 luglio 2012

Lui c'è

Siamo entrati da poco nel sesto mese e finalmente trovo il coraggio di riaffrontare questa immensa pagina bianca, tutta da riempire.

Perché ne sono successe di cose in questi mesi. Sono successe tante cose e nello stesso tempo... non è successo niente. Semplicemente la vita va avanti, il tempo scorre, la pancia cresce, le ecografie si susseguono, il piccolo miracolo cresce. Tutto normale.

Ed io che pensavo che il mondo si fermasse... Che esistessimo soltanto noi, con le nostre paure, la nostra speranza di avere UN figlio, un figlio idealizzato presente soltanto nei nostri sogni e nelle nostre fantasie.


Proprio in questi giorni, invece, ho realizzato una cosa. Lui già c'è.
Sembra assurdo che io non ci abbia già pensato prima, che non abbia preso coscienza di questo fatto così banale, così evidente, ma è così.

La mia pancia ha iniziato presto a crescere, abbiamo anche saputo molto presto il sesso di Uno.

UNO E' UN MASCHIO.

Il terzo componente maschile di questa famiglia, sono in netta minoranza :-)

Sapere il sesso ha reso questo bimbo più "reale". Ma non è stato abbastanza per me.
Vedere crescere la pancia è strano ed emozionante, un segno evidente della sua presenza, ma non mi è sufficiente.

Uno ha iniziato presto a farsi sentire da me dentro la pancia. Piccoli movimenti appena percepibili dal principio, poi leggeri colpetti decisamente più riconoscibili.
Ma negli ultimi giorni il piccolo leone sta manifestando tutta la sua vivacità.

Quando lui si muove, mi sdraio sul letto con la pancia nuda e lo osservo. La mia pancia prende vita, si alza e si abbassa sotto i suoi colpi. E' impressionante. E' indescrivibile.

E' bellissimo.

Io guardo la pancia e penso che dentro c'è lui. E' un bambino. E' il nostro bambino.
E' in questo momento che realizzo che lui esiste davvero. E mi commuovo.


5 commenti:

  1. ..che dolce:-) Mancano solo due mesi!!!pensa un po' e vero più di quello che pensi anche se a realizzarlo il pensiero a volte si pensa" ma veramente è successo a me" ancora oggi ogni tanto...mi viene di dire..ma veramente sono mamma? eppur è vero...Un bacio a voi tre.

    RispondiElimina
  2. Di mesi ne mancano quasi quattro, ma è incredibile lo stesso. Ancora mi chiedo se davvero sta succedendo a noi... :-)

    RispondiElimina
  3. Mi commuovo anche io a leggere, in bocca al lupo x tutto!

    RispondiElimina
  4. Lui c'è dentro di te e una volta nato Lui c'è ovunque. Sarà dentro ma sarà anche fuori, sarà intorno, in ogni tuo pensiero, in ogni gesto. Tutto ti porterà a lui, in una scoperta di te e lui, insieme. Io a 14 mesi lo scopro ogni giorno lo guardo e penso come sia possibile un tale miracolo.
    Auguri, goditi la pancia.
    Raffaella

    RispondiElimina
  5. Anch'io quando la piccola comincia a muoversi mi sdraio a guardare la pancia animarsi. E' un susseguirsi di emozione e commozione.

    RispondiElimina